Cookie Consent by Privacy Policies Generator website

Attacco spoofing ad email pec istituzionale delle scuole

  • La guida che cerchi, dritta al punto.
  • Attacco spoofing ad email pec istituzionale delle scuole

    Gli attacchi hackers in questi giorni sono molto frequentati tra i vari organi istituzionali italiani ed europei.
    Dopo i vari attacchi cyber da parte di Anonymous verso i siti russi, sono aumententati i casi di cyber attacchi anche verso i siti istituzionali europei.
    In Italia, in questi giorni si stanno verificando attacchi spoofing verso le email pec istituzionali delle scuole italiane.

    Un tipo di attacco spoofing comunemente conosciuto è il phising, con il quale, inviando email con variati indirizzi pec differenti, si cerca di persuadere il destinatario, invitandolo a scaricare allegati o a cliccare su eventuli link presenti nella mail.

    Nel corso di questi giorni, volte scuole stanno ricevendo email pec sul proprio indirizzo pec istituzionale, da vari indirizzi fittizzi che invitano a scaricare l'allegato presente nella relativa mail.
    Le email arrivano nel seguente formato:

    metaverso

    Nella maggior parte dei casi, nell'oggetto è presente la dicitura: "ANOMALIA MESSAGGIO".
    Nel corpo della mail pec invece, viene scritto che la mail non è certificata e che il messaggio originale è incluso in allegato.
    In questo modo, l'hacker ti induce a cliccare sull'allegato presente, infettando il relativo computer con il quale si scarica l'allegato, se non coperto da relativo antivirus.

    Scaricando e aprendo l'allegato, se il proprio computer è dotato di antivirus come Eset o Karsperky, il download verrà bloccato, non subendo nessun tipo di danno.
    In caso contrario, il download dell'allegato, in assenza di antivirus, o l'utilizzo di antivirus non conformi, potrebbe compromettere la sicurezza del proprio computer e dei dati che contiene.

    In caso di attacco di spoofing, la prevenzione è l'unica arma che può prevenire eventuali danni e la sicurezza dei dati.
    É molto importante controllare e verificare accuratamente il mittente di una email, prima di scaricare eventuali file o cliccare su eventuali link presenti.
    Basta un semplice clic per compromettere lo stato di salute del proprio computer.
    Inoltre, in ambito scolastico, nel quale si trattano molti dati sensibili, è quasi obbligatorio l'utilizzo su ogni postazione di un antivirus che si rispetti.
    Sono sconsigliati fortemente, antivirus free, poiché il loro utilizzo, non miglior e non tutela il computer da quasi nessun tipo di cyber attacco.

    Un attacco spooler, come in questo caso, di phishing, oltre a compromettere lo stato di salute del computer che scarica il file allegato, potrebbe, eventualmente precludere la sicurezze delle altre postazione presenti nell'ufficio di segreteria, collegati sulla stessa rete, della postazione dal quale è stato scaricato il file.
    Se il file allegato, contiene un malware, esso si potrebbe diffondere attraverso la rete, anche sulle altre postazioni, compromettendo la sicurezza del computer e dei dati di tutte le postazioni presenti.

    In questi casi drastici, potrebbero essere necessarie delle analisi per capire quali macchine sono eventualmente state infettate e quali dati sono stati corrotti.

    Fate molta attenzine, i casi di email pec fasulle sono in forte aumento, la formazione è l'antidoto migliore per combattere i cyber attacchi.

    Se dopo aver letto questo articolo su attacco spoofing attraverso email pec a indirizzi istituzionali, sei soddisfatto, seguici sulla pagina Facebook ed Instagram per non perdere altre guide, consigli e recensioni.
    Se l'articolo ti è piaciuto lascia anche un like o un commento.


    ARTICOLI CONSIGLIATI:

    Seguici su:

    social difotech social difotech social difotech social difotech social difotech